Stress e Salute Psicofisica

Quali conseguenze può avere uno stress cronico su corpo e mente?

I due aspetti fondamentali della risposta allo stress sono l’attivazione della componente simpatica del sistema nervoso autonomo (SNA) e quella dell’asse ipotalamo-ipofisi-surrene (HPA).

Quando siamo sottoposti a degli stimoli stressanti, il nostro organismo entra in una fase di “allerta” generale, mettendo in atto dei meccanismi di fronteggiamento, sia fisici che mentali. Si attiva il Sistema Nervoso Autonomo – Sistema Simpatico – per preparare l’organismo all’azione: flight or fight (attacco o fuga).

Se la condizione dello stress perdura, si attiva l’asse chimico dello stress ipotalamo-ipofisi-surrene (HPA), che consiste in una risposta più duratura come tentativo dell’organismo di adattarsi alla nuova condizione. L’Asse HPA stimola la produzione del cortisolo, ormone steroideo, che, a lungo andare, va ad indebolire le difese immunitarie.

Gli “ormoni dello stress” che preparano il corpo all’azione, sottraggono tutte le possibili risorse utili nel caso di una ipotetica azione, arrivando anche a bloccare altri sistemi come quelli immunitario, riproduttivo e gastrointestinale.

Negli esseri umani l’inibizione dell’azione della risposta attiva di attacco o fuga, sia fisica sia emotiva e psicologica, rappresenta il comportamento più comune. In poche parole, nella maggior parte delle situazioni non possiamo agire (impotenza). L’inibizione dell’azione sta in quella attesa carica di angoscia e tensione per l’impossibilità di agire (Laborit, 1983) e svolge un ruolo importante nella genesi dei blocchi emotivi e psicosomatici.

Lo stress eccessivo e cronico può portare a un’iperattività mentale con pensieri negativi, ossessivi e intrusivi, una risposta emotiva di paura e ansia, una tensione neuromuscolare e respiratoria.

In base a numerose ricesche scientifiche, una tecnica di particolare efficacia è la Mindfulness.

Più in generale possiamo indicare tutte quelle pratiche di consapevolezza psicosomatica, di meditazione, esercizi di bioenergetica, esercizi di energetica dolce e forte (derivanti dalle antiche “pratiche di lunga vita” come yoga, Tai Chi, Qi Gong…), che si concentrano sul RESPIRO e sulla CONSAPEVOLEZZA CORPOREA ED EMOTIVA del qui ed ora.

Aprire il cuore e lasciare che respiri per risentire il pacere di esistere.

a cura della Dr.ssa Maria Vittoria Salimbeni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.